L'influenza della luna


Seminare facendo riferimento alla Luna comporta attenersi alle fasi lunari che sono quattro della durata di circa sette giorni:


  • Luna nuova, quando non è visibile la faccia illuminata della Luna. 
  • Primo quarto, quando è visibile un quarto della superficie totale della Luna (Luna crescente con la gobba rivolta a ponente).  
  • Luna piena, quando è visibile tutta la faccia della Luna rivolta verso la Terra.  
  • Ultimo quarto, quando è visibile un quarto della superficie totale della Luna (Luna calante con la gobba rivolta a levante).  
  • Le prime due fasi (comprese tra la Luna nuova e la Luna piena) coincidono con la Luna crescente, le due fasi rimanenti coincidono con la Luna calante. 

La Luna attrae i liquidi, in misura differente durante le sue fasi.

Con la Luna crescente i liquidi risalgono verso la superficie, con la Luna calante i liquidi discendono verso la terra, con la Luna piena abbiamo la massima attrazione. 

Ricordiamoci che il nutrimento delle piante avviene attraverso: 

  • CIRCOLAZIONE ASCENDENTE Le piante attraverso le radici assorbono dal terreno le linfa grezza (soluzione di acqua e sali minerali) 
  • FOTOSINTESI CLOROFILLIANA nelle foglie attraverso la luce avviene la trasformazione in linfa elaborata 
  • CIRCOLAZIONE DISCENDENTE la linfa elaborata viene distribuita in tutte le parti della pianta per nutrirla. 

Con la Luna crescente è favorito lo sviluppo vegetale delle piante, seminare ciò che cresce sopra la terra i cui semi si trovano all'interno dei frutti (es. piselli, pomodori) escluse le piante con cespo che montano a seme (es. lattuga, spinaci, ecc.). Con la Luna calante è favorito lo sviluppo delle radici, seminare ciò che cresce sotto terra (es. patate, cipolle ecc.) e gli ortaggi che necessitano di un prolungamento del periodo di vegetazione che precede la fioritura -i cui semi sono prodotti al di fuori del proprio frutto- (es . lattuga, spinaci, ecc.). 

Trapiantare.