Cimice verde

Guida alla Cimice verde, danni causati, piante interessate e rimedi.



Cimice verde

(Insetto appartenente all'ordine dei Rincoti)


Insetto prevalentemente fitofago (che si nutre di vegetali) e polifago (che si ciba di diverse sostanze). Mediante le  punture di nutrizione (quando si nutre inietta una saliva tossica), causa la morte delle gemme floreali ed il deperimento della pianta. Sui frutti ne altera la forma ed il sapore.

Ortaggi interessati, piante interessate:

Solanacee (Pomodoro, Melanzana, Peperone)

Leguminose (Fagiolo, Fagiolino, Pisello)

Basilico

Fattori di contenimento:

Gelo nel periodo invernale.

Fattori di accrescimento:

Presenza di residui di vegetazione disseccata nella quale svernano gli adulti.

Predatori:

-

Difesa:

Piretro durante la fase di Neanidi e Ninfe. Nei primi 15 giorni vivono in gruppo sulla parte superiore della pianta (sono privi di ali). Monitorare con frequenza settimanale ed intervenire localmente.

Rimedi naturali:

Piante spia/esca (Basilico, Mais).

Sapone di marsiglia. La soluzione asciugandosi ostruisce i pori sotto pelle (usati per la respirazione). Maggiori risultati si ottengono intervenendo quando l'insetto è allo stato di neanide.

Curiosità:

Se infastidita, emette una sostanza dall'odore sgradevole.

Si sviluppano 2 generazioni in un anno. Vi sono contemporaneamente, neanidi, ninfe ed adulti.



Commenta l'articolo